Diana: “Prestazione sottotono, troppo poco disciplinati in attacco”

Diana: “Prestazione sottotono, troppo poco disciplinati in attacco”

Le parole del coach della Germani Brescia dopo il ko interno contro Avellino

“Eravamo riusciti a gestire bene il ritmo nei primi due quarti, facendo la partita che volevamo fare e tenendo una squadra come Avellino a soli 34 punti. Al rientro sul parquet però, secondo me, siamo stati poco disciplinati in attacco e questo ci ha messo in difficoltà, permettendo a loro di rientrare e giocarsela punto a punto. Ovviamente una squadra con giocatori del calibro di Sykes o Cole, con quel talento in grado di inventare canestri dal nulla: sono canestri che metti in preventivo, ovviamente, prima della palla a due ma non dovevamo metterci nelle condizioni di arrivare nel finale rincorrendo, soprattutto per quanto fatto nel primo tempo. Non siamo riusciti a concretizzare e sfruttare i vantaggi. A livello complessivo, di ritmo e gestione degli attacchi, è stata una prestazione sottotono, compresa quella di alcuni singoli da cui ci aspettavamo qualcosa in più. Abbiamo sbagliato tanto da sotto, tirando malissimo da due, e a questi livelli, contro una squadra come Avellino, non può permetterti di fermarti a ragionare, magari, sul +12, perché sono in grado di fare parziali ampi in pochissimo tempo. E loro giocano meglio di così, erano anche loro un po’sottotono, per questo sono ancora più arrabbiato. Bisogna fare tutto quanto necessario per vincere e secondo me stasera non l’abbiamo fatto”.

Commenta