Di Paolantonio: Siamo in corsa per per provare a fare qualcosa di ancora più bello della salvezza

Di Paolantonio: Siamo in corsa per per provare a fare qualcosa di ancora più bello della salvezza

Il coach di Imola fa il punto sul momento della squadra

Le Naturelle Imola Basket è nel vivo della settimana di allenamenti che
porteranno all’importante derby di domenica a San Lazzaro con Cento,
valido per la terzultima giornata di campionato. Dopo la sconfitta con
Jesi di domenica scorsa, che ha di certo lasciato molto amaro in bocca
in casa Andrea Costa, ecco che l’Allenatore biancorosso, Emanuele Di
Paolantonio, ha voluto rilasciare alcune dichiarazioni in merito al
momento della squadra. Chiaramente, il focus del coach teramano è tutto
sul fatto che la squadra si trova ancora in una situazione di classifica
dove i playoff restano abbordabili e, soprattutto, ci tiene a precisare
che la stagione finora disputata resti in linea con gli obiettivi
societari, malgrado la recente amara sconfitta con l’Aurora Jesi.

Coach, a tre giornate dal termine e con in programma il derby con Cento,
la squadra è chiamata ad una pronta reazione dopo la sconfitta con Jesi.

“Con Jesi abbiamo vanificato un’ottima prestazione di ben 36 minuti e
mezzo, sprecando tutto in 3 minuti e poco più, in cui abbiamo perso la
ghiotta occasione di mettere in cassaforte 2 punti d’oro in chiave
playoff. Nonostante ciò, ci stiamo allenando bene e abbiamo iniziato la
settimana di allenamenti con il giusto atteggiamento.”

Peccato non essere riusciti a battere Jesi, ma la stagione della
Naturelle non è di certo ancora finita.

“Purtroppo con Jesi abbiamo fatto più o meno le stesse partite, sia
all’andata che al ritorno e questo ci dispiace. Restiamo comunque
convinti e soddisfatti del percorso fatto finora, avendo raggiunto la
salvezza, e quindi l’obiettivo richiesto dalla Società, con un mese di
anticipo.”

I risultati maturati domenica sugli altri campi dicono che un eventuale
accesso ai playoff resta ancora possibile.

“La situazione in classifica non è cambiata, malgrado la sconfitta di
domenica visto che le squadre che ci precedono hanno rallentato perdendo
anche loro. Quindi rimaniamo in corsa per provare a fare qualcosa di
ancora più bello della salvezza.”

Un calendario difficile (a Cento, con Montegranaro al Ruggi e a Forlì)
non deve dunque intimorire.

“Adesso dobbiamo proseguire sulla nostra strada pensando a una partita
per volta e vedere cosa succede, per cui oggi il nostro unico obiettivo
è Cento, dove andremo per vincere.”

Fonte: Ufficio Stampa Andrea Costa Imola.

Commenta