DeMarcus Cousins: ‘Il college basketball è una stronzata’

DeMarcus Cousins: ‘Il college basketball è una stronzata’

Il lungo degli Warriors ha detto la sua sulla situazione di Zion Williamson

Il nome di Zion Williamson è sulla bocca di tutti, soprattutto dopo l’infortunio di ieri sera che potrebbe tenerlo lontano dal campo per un po’. L’infortunio di Williamson ha scatenato nuovamente il dibattito sulla possibilità di pagare i giocatori NCAA e di rimuovere la regola relativa ai one and done. DeMarcus Cousins, lungo dei Golden State Warriors, ha risposto ad alcune domande dei giornalisti sull’argomento e non ha avuto peli sulla lingua:

“Sapendo quello che so adesso,” ha dichiarato Cousins. “Posso solo dire che il college basketball è una stronzata. Certo, da ragazzo magari ero affascinato dall’atmosfera e dal resto ma con il senno di poi ho capito che il college basketball non serve a nulla. Il sistema è totalmente sbilanciato, la NCAA fa milioni di dollari sulle spalle dei ragazzi, senza che gli atleti ricevano neanche una minima parte di questi guadagni. L’unico consiglio che posso dare a Zion è di preparsi per la NBA e pensare alla sua famiglia, a questo punto della stagione non c’è nulla che la NCAA possa fare per lui, tanto sarà comunque la prima scelta assoluta del draft”.

“La regola sui one and done è veramente stupida,” ha continuato Cousins. “Qual è la differenza tra avere 18 anni o 19? O tra 17 e 18? Non capisco il senso. Sei comunque giovane ed immaturo, hai un sacco da imparare nella vita, che differenza fa un anno? C’è comunque un sacco di tempo per poter apprendere le cose’

Fonte: Anthony Slater.

Commenta