Dell’Orco: Abbiamo pensato a Wade. Incontrato Gherardini, con lui sarebbe rimasto Pianigiani

Dell’Orco: Abbiamo pensato a Wade. Incontrato Gherardini, con lui sarebbe rimasto Pianigiani

Le parole del presidente dell'Olimpia Milano: Contro il Maccabi sarà ritirata la maglia di Meneghin. E mi piacerebbe rimettere a posto il PalaTrussardi. La dimensione giusta per questa squadra

Leo Dell’Orco, presidente dell’Olimpia Milano, ha rilasciato una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport.

Queste le parole di Dell’Orco che nel corso della sua intervista non ha mai citato il nome di Livio Proli, suo predecessore.

Dino Meneghin.

Il 19 novembre ritireremo la maglia numero 11 nella gara contro il Maccabi Te Aviv.

Ettore Messina.

Il signor Armani ed io abbiamo incontrato Gherardini. Se avessimo trovato un accordo con lui sarebbe rimasto Pianigiani. Dopodiché abbiamo contattato Messina chiedendogli se oltre ad allenare era disposto anche a gestire. Ci ha risposto che era ciò che stava cercando. Nel giro di 24 ore abbiamo trovato l’accordo.

Dwyane Wade.

Questa estate volevamo un grande nome NBA, di 36-37 anni, che avesse appena smesso di giocare. Avevamo pensato a Wade, ne parlai con Messina ma prendemmo tempo.

Palazzo dello sport.

Mi piacerebbe rimettere a posto il Palatrussardi. E’ la dimensione giusta per questa squadra.

Ritorno di Alessandro Gentile.

Ne avevo parlato con il nostro coach. Poi ci è sembrato tutto un po’ prematuro. L’idea è di vederlo all’opera altrove in questa stagione (Gentile ha un biennale con Trento, ndr)

Commenta