Datome per la rinascita del Fenerbahce, battuto il Khimki al terzo ko di fila

Courtesy of Getty Images

Courtesy of Getty Images

Pesa l'assenza di Shved, non basta l'assolo di Timma. Decisive per Obradovic anche le triple di Sloukas e Mahmutoglu

Il Fenerbahce è tornato. Seconda vittoria consecutiva per la squadra di Obradovic, che supera il Khimki Moscow Region grazie a una straordinaria prova di Luigi Datome. 89-76 il finale, con i russi che cadono invece per la terza volta di fila.

 

Datome assoluto protagonista insieme a Kostas Sloukas prima e Melih Mahmutoglu dopo. 20 punti per il talento italiano che chiude con 8/11 dal campo. I turchi tirano con percentuali quasi surreali dal campo e anche da tre punti (54%) e alla sagra del tiro da tre punti partecipano anche Sloukas prima (19 punti, 3/6 con 9 assist) e Mahmutoglu poi (5/7 con i piedi oltre l’arco).

 

In casa Khimki pesa come un macigno l’assenza di Alexey Shved sul risultato finale. Janis Timma tiene in piedi la squadra nel primo tempo (chiuso peraltro avanti dai russi), ma dei 26 punti totali soltanto due arrivano nel secondo tempo. Anthony Gill aiuta (18 punti e 9 rimbalzi), ma il Fener piazza il break decisivo raggiungendo la doppia cifra. E può urlare a tutti di essere tornato.

 

Euroleague 2019-2020 - 28 Novembre 2019, 19:45
Fenerbahce 89 76 Khimki Moscow Region
Vai al boxscore

Commenta