Datome: “Obiettivo Olimpiadi. Vogliamo conquistare la gente come le calciatrici”

Datome: “Obiettivo Olimpiadi. Vogliamo conquistare la gente come le calciatrici”

Il capitano della Nazionale in un’intervista a La Stampa parla dell’avvicinamento ai Mondiali.

Nel corso di un’intervista a La Stampa, il capitano della Nazionale Gigi Datome ha parlato a ruota libera della preparazione ai Mondiali.

Sulle sue condizioni fisiche

“Sto meglio. Era un intervento di pulizia che avevo preventivato da tempo. Speravo di poter rientrare per il torneo in Grecia (dal 16 ad Atene, ndr), invece dovremo ancora rinviare. Ma poi sarò di nuovo quello di prima”.

Sulla preparazione azzurra e la sconfitta di Verona contro la Russia

“C’è tanta voglia di sbattersi, anche in allenamento, e un buon clima. La sconfitta contro la Russia ci farà bene. Dobbiamo capire che, soprattutto per una squadra piccola come la nostra, se abbassi il ritmo di gioco e fermi troppo la palla poi rischi di perdere da chiunque. Una lezione salutare”

Su Gallinari e Belinelli

“Belinelli sarà uno dei nostri terminali e si sta inserendo ogni giorno di più. Ma va servito bene e dobbiamo aiutarlo tutti ad aiutarci. Il Gallo invece non è ancora pronto dopo l’intervento di appendicite. Spero almeno che adesso gli infortuni ci lascino in pace”

Sull’obiettivo per i Mondiali

“Passare il primo turno, poi prenderci gusto. Mi auguro di centrare almeno il torneo preolimpico, se non addirittura la qualificazione diretta ai Giochi. Poi, certo, il sogno è sempre una medaglia”

Fonte: La Stampa.

Commenta