Danilo Gallinari: Spero che gli USA non commettano lo stesso errore di noi italiani

L’ala di OKC Danilo Gallinari: La situazione è seria: in Italia i cittadini devono comportarsi nella maniera giusta e seguire le regole del governo

L’ala di OKC Danilo Gallinari ha parlato con Marc Stein del New York Times. Ecco alcuni passaggi:

SULLA SOSPENSIONE DELLA NBA

«Non riuscivamo a capire cosa stesse succedendo. Eravamo tutti sotto shock. Forse io lo ero un po’di meno degli altri, sapendo quello che sta succedendo nel mio paese. La mia famiglia è in quarantena ormai da qualche settimana».

SULL’EMERGENZA

«Noi come cittadini italiani, e mi ci metto dentro anche io perché sono italiano anche se vivo negli Stati Uniti, abbiamo commesso un errore. Non l’abbiamo presa abbastanza sul serio e ora siamo il secondo o il terzo paese più colpito al mondo dal virus. Spero che non si commetta lo stesso errore negli States».

SUI COMPORTAMENTI DA TENERE

«La situazione è seria: in Italia i cittadini devono comportarsi nella maniera giusta e seguire le regole del governo. Non è solo una questione politica o di ospedali: dobbiamo comportarci come una squadra. Anche io vorrei tornare in campo, ma in questo momento la cosa va oltre il basket, va oltre qualsiasi cosa. È una questione mondiale. La cosa più importante è che tutti ora siano al sicuro».

Commenta