Dalla Salda: Budget inferiore, mercato attendista. In 3 anni in pianta stabile a lottare per i PO

Dalla Salda: Budget inferiore, mercato attendista. In 3 anni in pianta stabile a lottare per i PO

Le parole dell'AD di Reggio Emilia sul budget, roster, Antimo Martino, Filippo Barozzi e spostarsi fuori Reggio per giocare

Alessandro Dalla Salda, neo amministratore delegato della Pallacanestro Reggiana, ha parlato dell’arrivo di Antimo Martino, del nuovo ruolo di Barozzi, del roster, del budget e degli obiettivi futuri della squadra.
Queste le sue parole a Baskettime, riportate da Il Resto del Carlino.

Arrivo Antimo Martino.

Martino ha dimostrato fin da subito di voler sposare questo tipo di progetto.

Filippo Barozzi.

Per Barozzi, che aveva un ruolo ma non reali deleghe, ho cucito un nuovo abito affidandogli la gestione del mercato e della squadra a livello quotidiano.

Mercato.

La squadra avrà una anima reggiana, con giocatori del vivo che inseriremo nel roster. Vorremmo inserire almeno due giocatori di buon cabotaggio e leadership, uno nei lunghi e uno negli esterni. Sarà un mercato attendista per avere una squadra il più competitiva possibile.

Budget.

In partenza sarà inferiore agli anni passati. La prossima stagione sarà la chiave. Dove getteremo le basi e ci stabilizzeremo. L’obiettivo del prossimo triennio è poi tornare in Europa e partecipare in pianta stabile ai playoff scudetto.

Spostarsi fuori Reggio per giocare.

Se si andrà verso l’idea del distanziamento con, magari, un rapporto di 1 a 3, è chiaro che se ci fosse un impianto disponibile che permetta a tutti i nostri abbonati è un’ipotesi che valuteremo.

Commenta