Dalla Salda: A Casalecchio per popolarità, immagine e equilibrio economico

Dalla Salda: A Casalecchio per popolarità, immagine e equilibrio economico

L'AD della Virtus Segafredo Bologna spiega il trasferimento per le gare di Natale e della Befana

Per le gare di Natale e della Befana la Virtus Segafredo Bologna giocherà a Casalecchio. Questto il commento dell’AD del club Alessandro Dalla Salda a Stadio: «Sono tre i motivi della scelta. Popolarità, nel senso di cercare di allargare la base dei tifosi. Poi investire sull’immagine, provare a ragionare in grande, per spingere la Virtus verso l’altissimo livello, non per fare un favore a qualcuno. Dando un segnale preciso. Riempire la Unipol sarebbe un biglietto da visita importante per il futuro, verso investitori e istituzioni sportive, dire che la Virtus è tornata a pensare in grande. E infine ragioni di equilibrio economico finanziario, visto che non sono tante le fonti di finanziamento. Al PalaDozza il peso della biglietteria è di 10-12 mila euro a partita, con queste due potremmo arrivare a 175-200 mila. Totali. Non ci cambiano la vita, però ci danno l’idea di dove poter arrivare in un contenitore di un certo tipo. Il 25 sarà più facile del 6 coinvolgere famiglie e persone che arrivano a un certo punto della giornata chiedendosi cosa fare»

Commenta