Costa e Amadori: “Prenderemo provvedimenti contro la squadra”

Costa e Amadori: “Prenderemo provvedimenti contro la squadra”

Amadori: "Squadra vergognosa e irrispettosa, ma non diamo le dimissioni, perchè ci siamo impegnati fino a fine anno". Costa: "Vorrei fustigarli, ma non posso"

PESARO – La dirigenza biancorossa si presenta in sala stampa al posto di coach e giocatori.

Luciano Amadori, presidente del consorzio basket Pesaro: “Nessun giocatore e coach verrà in conferenza stampa. Parlo io, poi se vuole parla Ario, perché siamo in sintonia totale. Nei confronti dei giocatori verranno presi provvedimenti, per questa cosa vergognosa e irrispettosa nei confronti di chi ha avuto fiducia in noi. Detto questo, non diamo le dimissioni di Ario, perlomeno io. Non perché non crediamo di avere sbagliato, ma perché abbiamo preso un impegno e lo portiamo fino in fondo per quest anno, poi a fine anno tireremo le conclusioni e vedremo il da farsi per capire cosa succederà.

Ario Costa, presidente Carpegna Psociutto Pesaro: “Confermo tutto quello che ha detto Luciano Amadori. Mi dispiace perché facciamo il possibile, sbagliando probabilmente. Certe cose non si possono vedere, per cui confermo quello che ha detto Luciano. Prenderemo provvedimenti, vedremo come. Vorrei fustigarli, ma non si può fare, per cui interverremo in qualche modo, non si sa ancora come.”

Commenta