Coronavirus, LeBron James fa marcia indietro sulle porte chiuse

Coronavirus, LeBron James fa marcia indietro sulle porte chiuse

La stella dei Lakers chiarisce la sua posizione in merito all’eventualità di giocare partite a porte chiuse.

Dopo aver fatto discutere, col suo rifiuto a disputare eventuali partite a porte chiuse a causa del Coronavirus, LeBron James ha rivisto la sua posizione in merito in un incontro con i giornalisti.

Non avevo idea che l’idea fosse già in discussione. Ovviamente ci rimarrei male, perché io gioco per i tifosi, ma bisogna ascoltare le persone che si stanno occupando di questa situazione e seguire le loro direttive, seguendo le decisioni che riterranno più opportune per la nostra sicurezza”, ha detto James.

Commenta