NanoPress

Corner Stats: stati di forma in Serie A

Corner Stats: stati di forma in Serie A

Nell'odierno Corner Stats parliamo di stato di forma delle sedici di Serie A.

Bentornati su Corner Stats! Come fatto per l’EuroLeague, analizziamo gli stati di forma delle sedici squadre di Serie A. Andiamo!

Vi ricordo che il grafico mostra per ogni squadra il Net Rating: l’andamento quindi mostra come la squadra stia giocando e in base alla tendenza effettuare delle analisi in merito.

Trieste, come ogni neo promossa, dopo un avvio difficile è riuscita a trovare la chimica e le line up per giocare al meglio: nelle ultime sei ne ha vinte cinque, tra cui l’ultima contro la corazzata veneziana. Devondrick è stato rilasciato e Silins non ha rinnovato dopo che il suo primo contratto di due mesi è scaduto. Nessun grosso rimpianto per entrambi, ma le rotazioni ovviamente ora sono più corte.

Per parlare di Milano in Campionato bisogna considerare che, in media, difende per 5/10 minuti a partita; si affida completamente al suo immenso talento offensivo e per ora gli è bastato per ottenere solo vittorie. Le rotazioni corte in EuroLeague però si stanno facendo sentire: i primi ampi Net Rating sono stati sostituiti da valori ben più prossimi allo 0.

Sassari sta giocando un campionato di alti e bassi: le ultime sconfitte però sono arrivate contro Milano (all’overtime) e Avellino, due squadre che si possono tranquillamente considerare di livello superiore della squadra sarda.

L’inizio di campionato di Trento è stato abbastanza traumatico: la sostituzione di Radicevic con Craft sembra però aver dato nuova linfa all’Aquila. La leadership e la difesa del play americano non si discutono e sembra che abbiano portato ciò che mancava a Buscaglia.

Le questioni finanziare che stanno colpendo Torino (possibile cessione del club, mercato bloccato) hanno fatto passare in secondo piano il fatto che la Fiat esprima un basket offensivo accettabile e una difesa pessima. I problemi principali sono noti: mancanza di tiratori, poca difesa e confusione con tanti giocatori acquistati e tagliati.

Brescia non sta attraversando anche lei un periodo felice, ma nell’ultimo periodo le cose stanno iniziando ad andare nel verso giusto. Peccato per la brutta uscita in coppa, ma ora che si potrà focalizzare completamente sul campionato penso che possa risollevarsi dall’attuale posizione, in attesa del rientro di Vitali.

Reggio Emilia ha cambiato gran parte dei suoi giocatori stranieri: attualmente quindi è difficile fare valutazioni sullo stato di forma. Dovremo attendere ancora qualche giornata per capire la nuova versione della Grissin Bon.

Brindisi invece ha attraversato un periodo di flessione nelle ultime giornate, dovuto anche agli alti minutaggi del quintetto base, ma ora sembra essere in ripresa. La qualità degli stranieri non si discute, si può discutere sulla tenuta a lungo tempo.

Varese, di cui abbiamo parlato recentemente, è ufficialmente una delle migliori squadre del campionato. Difesa, transizione e tiri da 3 punti le armi principali, senza dimenticare che sotto canestro può schierare uno dei migliori rimbalzisti del campionato, Tyler Cain.

Pistoia sembrava condannata a lottare per le ultime posizioni, ma nelle ultime giornate ha ottenuto diverse vittorie importanti. La lotta salvezza questa stagione coinvolge tantissime squadre e Pistoia sembra aver trovato la quadra per lottare fino alla fine.

Cantù al contrario sembra aver perso la brillantezza iniziale: il grafico mostra un crollo inesorabile, influenzato sicuramente anche dalle ultime vicissitudini in società. Le cortissime rotazioni incideranno sino alla fine le prestazioni della squadra Brianzola.

Bologna sta vivendo una stagione di alti e bassi, ma probabilmente il doppio impegno ha drenato qualche energia di troppo ad alcuni giocatori chiave. Rimane una squadra ben costruita e attrezzata per il campionato.

La Sidigas sta attraversando anche lei una situazione non troppo facile a livello societario. Cole se ne è andato proprio per via di quei problemi: era sicuramente il giocatore più talentuoso e importante del roster, ma anche dopo la sua partenza il roster rimane profondo per il campionato.

Venezia invece è una delle squadre più forti che si siano viste negli ultimi anni in Italia: profonda e varia, possiede più di un giocatore importante. Sarei curioso di vederla affrontare una competizione provante come l’EuroCup.

Cremona è l’ennesima creatura riuscita di Sacchetti: alto ritmo e tiro da 3 punti. Assieme a Varese sono le due squadre rivelazione del campionato.

Infine, Pesaro: dopo un inizio difficile, ha trovato le giuste combinazioni per poter strappare qualche vittoria, ricandendo poi in una serie di sconfitte consecutive. Le tre vittorie consecutive ottenute nel periodo positivo possono essere un ottimo bottino nella lotta salvezza.

Commenta