Cordones Dorados alla Copa Del Rey

Importante iniziativa che dovrebbe consentire di raccogliere circa 50.000 euro che saranno devoluti alla ricerca nel campo dei tumori infantili

Una bella iniziativa patrocinata dalla Fondazione “Unoentrecienmil” è stata realizzata nel corso della Copa del Rey in svolgimento a Madrid. Il 15 febbraio si è celebrata la giornata mondiale per la lotta ai tumori infantili, ed in particolare la leucemia, diagnosticata in Spagna al ritmo di circa 300 casi all’anno e che rappresenta il 30% di tutte le forme tumorali che colpiscono i bambini. Come opera di sensibilizzazione otto giocatori, uno per ogni squadra partecipante, hanno corredato le loro calzature con lacci dorati (Cordones Dorados). Hanno aderito alla richiesta Jaime Fernandez (Unicaja Malaga), Dario Brizuela (Estudiantes Madrid), Javi Beiran (Tenerife), Nicholas Laprovittola (Joventut Badalona), Matt Janning (Vitoria), Fernando San Emeterio (Valencia), Facundo Campazzo (Real Madrid) e Kyle Kuric (Barcellona). Che, come si ricorderà, è tornato in campo dopo essere sopravvissuto ad una forma tumorale al cervello.

Grazie al sostegno di partner di prestigio e sensibili alla causa, ogni singolo punto realizzato da questi giocatori nel corso della Coppa del Rey sarà convertito in un valore di 100€, devoluto alla ricerca nel campo dei tumori che colpiscono i più piccoli. Nella straordinaria performance contro Vitoria, il solo Laprovittola ha portato alla causa 3600€. In vista della finale, una proiezione lascia immaginare una donazione complessiva attorno ai 50.000€

Commenta