Corbett cambia marcia e Trapani si impone su Treviglio

Corbett cambia marcia e Trapani si impone su Treviglio

Finisce 74 a 61, l'americano di Trapani ne mette sedici solo nel terzo quarto

La Pallacanestro Trapani vince la prima gara del campionato di A2 grazie ad una difesa rocciosa ed al talento offensivo di Corbett che, soprattutto nella seconda frazione, ha spinto i siciliani. Per Treviglio pessima gara, non riesce mai ad entrare in ritmo e in fiducia.

Primo quarto molto tirato tra le due squadre. Trapani e Treviglio si studiano senza però colpire, le percentuali al tiro sono decisamente basse per la squadra casalinga (25% al tiro complessivo), leggermente superiore quella di Treviglio (37.5%). Il primo quarto termina 15 a 16. Gli attacchi continuano ad essere deficitari, le difese prendono il sopravvento semplicemente facendo il compitino. Trapani tra i due quarti concretizza un parziale da 12 a 2 ma basti pensare che dopo 6 minuti di gioco il parziale è di soli 8 a 2 (di cui il canestro di Treviglio è un involontario autocanestro di Nwohuocha). Treviglio ricuce il parziale grazie a Palumbo andando sul 23 a 22. I ritmi sono molto bassi e il quarto termina sul 26 a 24.

Pronti via, nel terzo quarto la Pallacanestro Trapani prova ad accelerare con due triple di Corbett e una di Mollura, Treviglio risponde con Ivanov e due liberi di Pacher. Corbett insiste ancora da tre, è infiammato, Palumbo segna dall’area (38-31). Corbett realizza ancora e porta Trapani sul +10, time out immediato per coach Vertemati. Palumbo con 6 punti consecutivi riporta Treviglio sulla retta via, Caroti segna due liberi e Trapani vanifica il vantaggio costruito. Goins, Renzi e Corbett (autore di 16 punti solo in questa frazione) danno respiro ai siciliani che allungano sul +11 al termine del terzo quarto.

L’ultimo quarto è in linea con quanto visto nel secondo tempo, la partita è decisamente diversa rispetto i primi 20 minuti che sono stati noiosi. Corbett insiste anche nell’ultima frazione con 4 punti (Trapani +15). Treviglio prova ad accorciare con Caroti e Reati ma Amici con un 2+1 tiene lontano la squadra di Vertemati. Finisce 74 a 61

Foto di Francesco Vivona

Commenta