Con la difesa e un super Austin Daye, Venezia batte il Lokomotiv e vede le Top 16

Con la difesa e un super Austin Daye, Venezia batte il Lokomotiv e vede le Top 16

L’americano firma 13 dei suoi 17 punti nell’ultimo quarto, con la Reyer che limita il Lokomotiv a soli 26 punti segnati nella ripresa.

Sono cinque le vittorie consecutive in EuroCup per l’Umana Reyer Venezia, che al Taliercio batte il Lokomotiv Kuban di Luca Banchi per 66-61 e vede sempre più vicina la qualificazione alle Top 16, mettendo invece a rischio eliminazione la squadra russa (cinque sconfitte in sette partite). In casa Reyer super prova di Austin Daye (17 di cui 13 nell’ultimo quarto), in doppia cifra anche Tonut (10 con 2/10 dal campo) e Watt (10 con 5 rimbalzi e 4 assist), per il Lokomotiv l’unico in doppia cifra è Cummings (11).
Primo quarto equilibrato, con Venezia più incisiva in avvio con un ottimo Chappell (6 dei primi 9 punti di squadra), ma dall’altra parte Kuban risponde con O’Bryant. La Reyer chiude avanti il primo quarto grazie a tre liberi di Cerella, con l’ex Olimpia che firma il +4 dall’arco. Si segna poco nella prima metà della seconda frazione, con Venezia in controllo, ma dal canestro di Vidmar al 14’ per il 28-24 la Reyer si blocca, permettendo al Lokomotiv di piazzare un pesante parziale di 11-0, con Apic protagonista, che vale il +7: i due liberi di Watt sulla fine del primo tempo fissano il 30-35 con cui si va al riposo.
Nella ripresa parte bene Venezia, che con quattro punti di Tonut crea le premesse per il sorpasso firmato da Watt. Kuban però replica con Williams e i primi punti in maglia russa di Kuzminskas, chiudendo avanti al 30’ sul 50-47. Venezia però sembra averene di più, e con otto punti in avvio di ultimo quarto di Austin Daye si issa sul +6 sul 60-54, anche per la grande difesa Reyer che limita l’attacco ospite, che si ferma per diversi minuti. Di nuovo Daye firma il +8 con 3’24” sul cronometro, Kuban prova a sbloccarsi con Dekker ma Daye continua il suo magico ultimo quarto segnando la tripla del provvisorio +9. È il canestro della vittoria per la Reyer, con Kuban che torna al massimo a -4, che vede sempre più vicina la Top 16 a discapito di un Kuban sempre più a rischio eliminazione.

Commenta