Colpo di scena: Umberto Gandini è il nuovo presidente di Legabasket

Colpo di scena: Umberto Gandini è il nuovo presidente di Legabasket

L'ex dirigente di Roma e Milan è il nuovo presidente di LBA, non l'AD

La Assemblea della Lega Basket Serie A che si è riunita oggi in videoconferenza ha accolto le dimissioni dell’attuale Presidente Egidio Bianchi e, avendo deciso di non effettuare modifiche al suo Statuto,

ha deliberato alla unanimità di nominare

il dott. Umberto Gandini nuovo Presidente e non Amministratore Delegato come deliberato nella precedente Assemblea. I club ringraziano Bianchi per l’impegno e la professionalità mostrata in questi anni di presidenza e gli formulano i migliori auguri per la sua carriera.

La carriera di Umberto Gandini

Umberto Gandini è il 18° presidente nella storia della Lega Basket, fondata ufficialmente il 27 maggio 1970. Il primo presidente della Lega Basket è stato Adalberto Tedeschi, seguito da Giancarlo Tesini, Gianni Corsolini, Luciano Acciari, Gianni De Michelis, Giulio Malgara, Roberto Allievi, Angelo Rovati, Alfredo Cazzola, Sergio D’Antoni, Marco Madrigali, Enrico Prandi, Umberto Pieraccioni, Francesco Corrado, Valentino Renzi, Fernando Marino e Egidio Bianchi.

Gandini ha sviluppato nel corso della sua carriera una grande esperienza manageriale sia sotto il profilo delle “best practices” di gestione di un top club che per quanto attiene alle relazioni in ambito istituzionale con gli organismi nazionali ed internazionali di riferimento.

Nato a Varese l’11 aprile 1960, laureato in giurisprudenza, dopo essere stato tra i fondatori della prima Lega Italiana di Hockey su Ghiaccio, nel 1987 Gandini entra in Fininvest (la holding delle aziende di proprietà di Silvio Berlusconi) iniziando a lavorare per Reti Televisive Italiane, prima come consulente per l’acquisizione Diritti Sportivi per le Reti del Gruppo Fininvest e poi, dal 1988, come Dirigente Esecutivo Acquisizione Diritti Sportivi, carica che ha ricoperto sino al 1998.

Nel 1993 entra nel Milan dove ricopre sino al 2016 la carica di Direttore della Organizzazione Sportiva. Dal 2014 al 2016 ha assunto poi la carica di Direttore Esecutivo del club rossonero.

Nel settembre 2016 ha lasciato il Milan per passare alla Roma con la qualifica di Amministratore Delegato, incarico che ha ricoperto sino al settembre 2018.

È stato tra i fondatori del G-14 (GEIE), associazione privata dei più importanti club calcistici Europei, e dell’European Club Association della quale – dalla Fondazione nel 2008 al 2016 – è stato Primo Vice Presidente. Attualmente é membro dello Stakeholders Committee della FIFA e del Consiglio del Global Sport Management Summit (USA).

Gandini è stato anche membro del Comitato Organizzatore della Finale di UEFA Champions League del 2001 a Milano, del Consiglio di Amministrazione di Fondazione Milan (fino al 2013), della Commissione Marketing della Lega Calcio Serie A e della Commissione Tecnica Diritti Televisivi della Lega CalcioSerie A e del Consiglio di Amministrazione del Consorzio San Siro 2000 (Stadio Meazza di Milano).

Fonte: web.legabasket.it.

Commenta