Collettivo Real Madrid, i Blancos domano le bocche da fuoco del Maccabi Tel Aviv

Courtesy of Getty Images
Courtesy of Getty Images

Tyus nel pitturato e Roll nel tiro da tre punti tengono vivi gli israeliani, ma gli spagnoli hanno sempre la soluzione giusta facendosi bastare l'allungo nel terzo periodo

Pronto riscatto per il Real Madrid che, dopo il passo falso sul campo del Fenerbahce, non ha problemi a superare il Maccabi Tel Aviv (91-79 il finale). Con questo successo, i ragazzi di Pablo Laso si confermano così la seconda forza europea in solitaria.

 

Brividi in avvio, poi è pronto riscatto dei Blancos. In una serie di duelli da vivere, visto che da un lato Gustavo Ayon chiama (18 punti, 9/10 da due conditi da 9 rimbalzi) e dall’altra Alexander Tyus-Cecchini risponde (17 punti e 7 rimbalzi, 8/10 al tiro). Partita in equilibrio fino a inizio terzo periodo, quando i padroni di casa trovano il parziale di 18-4 che indirizza la partita. Facundo Campazzo e Sergio Llull i protagonisti dell’allungo, per punti, falli subiti e assist.

 

Il Maccabi, però, non è mai domo. Gli israeliani trovano la serata perfetta nel tiro da tre punti di Michael Roll (23 punti, 6/7 con i piedi oltre l’arco con l’unico errore che arriva praticamente a fine gara) ma anche in questo caso Madrid risponde con il 50% da tre punti (11/22) con Rudy Fernandez e Troy Thompkins a trovare un paio di giocate che significano chiosa. Per un Real che torna a correre.

 

[pb-game id=” 404909″]

Commenta