Colaiaro on fire, il Maccabi Tel Aviv mette il Panathinaikos alle corde

Courtesy of Getty Images
Courtesy of Getty Images

Ribaltato il -5 della gara d'andata, gli israeliani si candidano all'ottavo posto e mettono i greci spalle al muro

Quarta vittoria consecutiva per il Maccabi Tel Aviv che, sul parquet israeliano, supera il Panathinaikos in una sfida più che mai cruciale in ottica ottavo posto. Finisce 84-75 per i padroni di casa, che allungano nel terzo periodo e conducono in porto la nave nel finale. Ribaltando il -5 dell’andata e mettendo il Pana alle corde.

 

Decisivo il parziale di 11-0 in avvio di ripresa che porta il Maccabi sul +13 (51-38). Un parziale firmato Scottie Wilbekin (13 punti), anche se nel finale sarà preziosa la sostanza di Angelo Colaiaro alla sua seconda miglior prestazione stagionale. 20 punti con 6/9 dal campo, con la tripla che rispedisce al mittente i greci e dà vera speranza al Maccabi.

 

Il Pana resta aggrappato alla partita con i canestri di Matt Lojeski (14 punti) e con la doppia doppia del solito Nick Calathes (14 punti e 10 assist). Quando capisce che non può vincere, cerca di tenere viva la differenza canestri. Ma l’obiettivo fallisce e ora anche la missione ottavo posto rischia di essere più complicata che mai.

 

[pb-game id=”404941″]

Commenta