Clamoroso errore arbitri: Houston spera nella vittoria a tavolino o nel rigiocare i minuti finali

Clamoroso errore arbitri: Houston spera nella vittoria a tavolino o nel rigiocare i minuti finali

Houston arrabbiata per l'errore degli arbitri

Gli Houston Rockets sperano che la NBA prenda provvedimenti dopo l’incredibile errore degli arbitri nel quarto periodo nel match vinto 135-133 dagli Spurs dopo due overtime.
James Harden è partito in contropiede ed ha schiacciato i punti del 104-89 ma gli arbitri non hanno convalidato il canestro del fenomeno dei Rockets e non hanno accettato neanche la richiesta di coach D’Antoni di rivedere la giocata.

 

Houston spera che la NBA assegni la vittoria ai Rockets dato che con quei due punti avrebbero vinto già nei tempi regolamentari o che vengano ripetuti gli ultimi 7 minuti e 50 secondi.

“Quando abbiamo visto l’azione in diretta sembrava che Harden avesse commesso intereferenza a canestro. Ma in realtà Harden ha schiacciato così forte che la palla è uscita dal canestro ed il tiro era da considerarsi valido” ha detto a fine gara James Capers, primo arbitro del match. “I Rockets avevano 30 secondi per chiedere di rivedere l’azione ma il tempo è finito mentre loro protestavano”.

“Non so cosa sia successo. Uno diceva che era goaltending, l’altro un altra cosa. Ho richiesto di rivedere l’azione ma non mi hanno risposto” ha detto coach D’Antoni.

Commenta