Cioppi: Per ora non so se sarà A o A2, Amadori unica certezza

Cioppi: Il mercato? È un'idea così lontana che è difficile immaginarla. Abbiamo bisogno di certezze sulla categoria per poter programmare

Stefano Cioppi, direttore sportivo della VL Pesaro, parla con il Corriere dell’Adriatico del futuro del glorioso team marchigiano.
“Mi chiedono tutti cosa faremo, rispondo che non lo sappiamo. Il più grande obiettivo è tenere viva la società, abbiamo fatto sacrifici anche dal punto di vita delle scelte. Prendere un giocatore facendo debiti ci avrebbe dato riscontri diversi, non lo abbiamo fatto perché l’idea era di non rischiare la società. La cosa sulla quale sono sicuro è che il club sta lavorando forte per rispettare la storia e l’esistenza della Vuelle in questo grido di sofferenza internazionale. So che i vertici si stanno dando da fare per non buttare via quello che è stato fatto in questi anni.
Faremo una scelta legata a un’idea di sostenibilità, rispettando le nostre disponibilità economiche ed emozionali,cercando di non utilizzare le nostre forze per una sofferenza e di avere un record vittorie ­sconfitte positivo; complicatissimo in A con un budget al minimo, forse più facile in A2, anche se dipenderà dalla concorrenza. Oggi non so se sarà A o A2 nè con quale potenziale”.

Commenta