Christos Stavropoulos: Dobbiamo tornare a giocare. Il blocco delle retrocessioni come supporto

Christos Stavropoulos: Dobbiamo tornare a giocare. Il blocco delle retrocessioni come supporto

Christos Stavropoulos, GM di AX Armani Exchange Milano: Kaleb Tarczewski? Non abbiamo novità. Delaney? Non inseguiamo le voci

Christos Stavropoulos, GM di AX Armani Exchange Milano , ha analizzato tanti temi per La Gazzetta dello Sport:

SUL RITORNO IN CAMPO

«Dobbiamo tornare a giocare, siamo fermi da troppo tempo, la gente vuole rivedere Rodriguez, Teodosic, Daye, inostri campioni. Se non si potrà vederli dal vivo, dovremo cogliere l’occasione di offrire un prodotto televisivo di qualità, essere creativi nella produzione».

SUL PROSSIMO CAMPIONATO

«Il calendario è sempre più problematico, ma questa è una situazione senza precedenti e un torneo privo di retrocessioni aiuterà le società meno forti. Noi vogliamo essere solidali verso quei club che potrebbero risentire più di altri del contesto economico che si è creato. Ma sappiamo tutti che 20 squadre non sono gestibili, le partite sono troppe e incidono anche sulla salute dei giocatori, tant’è vero che in tutti i paesi il numero di squadre di vertice sarà progressivamente diminuito. Sarà così anche in Italia, infatti prima che scoppiasse l’emergenza sanitaria in assemblea era già stato stabilito che si lavorasse per tornare a 16»

SUL RINNOVO DI KALEB TARCZEWSKI

«È un mercato differente, con tempi diversi dal solito, situazioni in divenire, abbiamo più tempo per fare valutazioni e studiare bene ogni mossa senza affrettare nulla. Kaleb è un giocatore che rappresenta bene i nostri valori, ma per ora non abbiamo novità che riguardino lui o altri»

SU MALCOLM DELANEY

«Ci accostano a tanti nomi, già da un mese, e se li considerassimo tutti avremmo già tre roster completi. Ma non possiamo inseguire tutte le voci. E la verità, come ho detto, è che siamo ancora nella fase delle valutazioni».

Commenta