Chris Paul fa notare all’arbitro la maglia fuori dai pantaloncini: fallo tecnico a Jordan Bell

CP3 fa la spia e gli arbitri chiamano tecnico a Jordan Bell a un secondo dalla fine dei regolamentari

Nel finale al cardipalma di Oklahoma City contro Minnesota, Chris Paul è stato decisivo nel far notare all’arbitro una violazione che ha avuto grande importanza sull’economia della partita.

Con 1.1 secondi dal termine dei regolamentari e i Timberwolves sopra di 2, Karl Anthony-Towns è andato in lunetta per archiviare la pratica OKC. Dopo l’errore al primo tiro di Towns, coach Saunders ha mandato in campo Jordan Bell, il quale però aveva la maglia fuori dai pantaloncini. Chris Paul ha fatto notare la violazione a uno degli arbitri, il quale gli ha dato ragione chiamando fallo tecnico a Bell.

Una chiamata molto importante, che ha mandato Gallinari in lunetta per segnare il libero del -1. Towns ha poi segnato il secondo libero per tornare sul +2, ma il lancio di Steven Adams ha trovato Schroeder dall’altra parte del campo per segnare il layup del pareggio sulla sirena.

Commenta