China-gate, a rischio anche l’accordo tv con Tencent da 1.5 miliardi di dollari l’anno

China-gate, a rischio anche l’accordo tv con Tencent da 1.5 miliardi di dollari l’anno

Di fatto, l’intero giro d’affari cinese frutta all’Nba 4 miliardi di dollari

Il China-gate potrebbe, ovviamente, non avere solo ripercussioni sugli Houston Rockets, ma su tutta l’NBA.

Tencent, broadcaster ufficiale dell’Nba in Cina, ha annullato tutte le gare di preseason. Se dovesse decidere di interrompere il rapporto definitivamente, salterebbe l’accordo tv appena firmato fino al 2024-2025 da 1.5 miliardi di dollari annui, il doppio rispetto all’accordo con scadenza 2020 da 700.000.000 sempre l’anno.

CCTV, la televisione di stato cinese, trasmette gare dagli anni ’80. Anche lei ha interrotto le trasmissioni, che garantivano un’audience complessiva di 800.000.000 di spettatori nel 2018.

Di fatto, l’intero giro d’affari cinese frutta all’Nba 4 miliardi di dollari.

Fonte: Il Sole 24 Ore.

Commenta