Channing Frye: “LeBron il migliore, Jordan era solo un grande realizzatore”

"Nessuno vorrebbe giocare con Jordan oggi," dice l'ex giocatore NBA, campione con i Cavaliers

Anche Channing Frye si cimenta nel dibattito sul “GOAT”, preferendo LeBron James (suo ex compagno di squadra a Cleveland) a Michael Jordan.

“Non ero un tifoso di Jordan. Io sono di Phoenix quindi tifavo per i Suns di Barkley, Kevin Johnson e Dan Majerle. Per quanto possa sembrare scioccante, non ho mai pensato a Jordan come migliore di sempre. Preferisco LeBron. Jordan aveva solo un lavoro da fare, ossia segnare, e lo faceva alla grande. Ma non credo che il modo in cui vinceva le partite si possa adattare bene alla NBA di oggi. La gente sostiene che nella attuale NBA segnerebbe 50 punti di media. Secondo me no, lo raddoppierebbero tutti. Molti giocatori non vorrebbero giocare con lui.”

Fonte: The Score.

Commenta