Cavaliers: firmato e tagliato Sir’Dominic Pointer

Cavaliers: firmato e tagliato Sir’Dominic Pointer

Pointer avrebbe firmato la required tender con i Cavaliers, i quali hanno rinunciato ai suoi diritti tagliandolo

I Cleveland Cavaliers hanno ingaggiato e tagliato Sir’Dominic Pointer nello stesso giorno. Secondo quanto riportato da Keith Smith di RealGM, Pointer aveva firmato la required tender con i Cavs prima di essere tagliato.

La required tender è un contratto annuale interamente non garantito che le franchigie NBA devono offrire ogni anno ai loro rispettivi giocatori “draft-and-stash” per mantenere i loro diritti. Generalmente la squadra e il giocatore si accordano in modo tale che il giocatore rifiuti la required tender per firmare all’estero o in G League mentre la squadra NBA conserva i suoi diritti.

In questo caso specifico, Pointer ha firmato la required tender e i Cavaliers lo hanno subito tagliato perdendo i suoi diritti, così come era accaduto un anno fa con Alessandro Gentile e gli Houston Rockets.

Pointer, scelto dai Cavs al secondo giro del Draft 2015, è reduce da una breve esperienza in Venezuela.

Fonte: Keith Smith.

Commenta