“Non sa giocare”, “non sa difendere sul p&r”, “non ha visione di gioco”: caso Collin Sexton in casa Cleveland Cavaliers?

Foto: R.J. Oriez
Foto: R.J. Oriez

I veterani in casa Cavaliers sembrerebbero essere molto delusi da Sexton

Caso Collin Sexton in casa Cleveland Cavaliers?

Il rookie, che sta segnando 11.1 punti di media con 2.2 assist e 2.1 palle perse, tirando con il 22% da tre, sta deludendo i compagni di squadra più esperti, scrive The Athletic.

Secondo i giocatori dei Cavaliers, Sexon “non sa giocare”. Non sa difendere sul pick and roll, non sa come mettere in ritmo i compagni da point guard. Contro Charlotte ha segnato tanti punti (4) quanti sono stati i falli fatti.

Sexton non ha visione di gioco ed ha distribuito solo 20 assist in 9 gare prendendosi un numero spropositato di tiri da due.

Sempre secondo The Athletic, il rookie è fuori controllo in campo.

George Hill si è offerto di fargli da mentore ma Sexton avrebbe rifiutato la proposta.

Sempre secondo The Athletic, i giocatori dei Cavaliers riconoscono il fatto che Sexton sia un bravo ragazzo e che stia provando a fare il massimo in una situazione difficile, ma non riescono a “digerire” la sua mancata rabbia o delusione dopo le sconfitte.

 

[pb-player id=”70112″]

Fonte: The Athletic.

Commenta