Cavaliero: Arrivai a Trieste con l’idea fissa di tornare in Serie A

Cavaliero: Arrivai a Trieste con l’idea fissa di tornare in Serie A

Il leader dell'Alma: Il mio agente mi avvisò che rischiavo di non tornare più nella massima serie

Daniele Cavaliero è il leader riconosciuto di questa Alma Trieste. Il giocatore si racconta a Piero Guerrini di Tuttosport: «Io ero sceso a Trieste per ritornare in Serie A, con questa idea fissa. Il mio agente mi aveva detto di prestare attenzione, che se non fossi riuscito nel mio intento avrei rischiato di non tornare più in A. Ma ci credevo».

E sul futuro: «Mi trovo a parlare di preparazione partite con l’assistente e amico Marco Legovich. Allenare sarebbe bello, ma ho girato 14 anni e non so se ne avrei ancora la forza, ripartendo dalla gavetta per allenare. Mi piacerebbe aiutare il club a crescere. Ma bisogna essere in due…».

Commenta