Caso Tony Mitchell per la OriOra Pistoia? Capecchi: La società ha visto, ma ora c’è unità d’intenti

Caso Tony Mitchell per la OriOra Pistoia? Capecchi: La società ha visto, ma ora c’è unità d’intenti

Il giocatore ha chiuso anzitempo l'ultimo turno di campionato per cinque falli, lasciando il campo senza poi restare in panchina

C’è un caso Tony Mitchell in casa OriOra Pistoia.

Il giocatore ha chiuso anzitempo l’ultimo turno di campionato per cinque falli, e Paolo Moretti si era espresso così in sala stampa: «Tony ha commesso il suo terzo fallo già a metà secondo periodo. Alla fine sull’ultimo possesso offensivo del secondo quarto ho chiesto al giocatore di rientrare e lui si è rifiutato. Dopo il suo quarto fallo, per non perderlo del tutto, ho preferito lasciarlo in campo e purtroppo poi è arrivato il quinto fallo: indubbiamente non averlo avuto nel finale, al pari delle nostre difficoltà a livello di energie, un po’può aver pesato anche se inizialmente eravamo riusciti ad assorbire bene la sua assenza».

Secondo quanto riportato da Il Tirreno, il giocatore ha poi lasciato il campo al quinto fallo per raggiungere gli spogliatoi. «La società ha visto – il commento del presidente Massimo Capecchi – Abbiamo fatto un incontro con la squadra, chiesto umiltà e unità d’intenti per continuare a lottare per la salvezza finché la matematica non ci dirà il contrario. Dopo tireremo le somme».

Commenta