Casarin: Ho detto no a Milano dopo due incontri. La Reyer è una questione di cuore

Casarin: Ho detto no a Milano dopo due incontri. La Reyer è una questione di cuore

Il presidente di Umana Reyer Venezia svela un retroscena di mercato: Ci sono stati due incontri. Loro hanno messo le carte sul tavolo. Potevo scegliere e portare a Milano lo staff che volevo

Federico Casarin, presidente della Umana Reyer Venezia campione d’Italia, era la scelta di Livio Proli per la successione alla presidenza di AX Armani Exchange Milano .

Questo il retroscena raccontato dal dirigente tricolore al Gazzettino: «Che l’Olimpia avesse individuato in me la persona giusta per continuare il lavoro fatto da Proli è idealmente il riconoscimento di questi lunghi anni alla Reyer. Una scelta (quella di dire no, ndr) che ho fatto con il cuore».

E ancora: «Ci sono stati due incontri. Loro hanno messo le carte sul tavolo. Potevo scegliere e portare a Milano lo staff che volevo. E la cifra, per il ruolo che avrei ricoperto, era tutt’altro che bassa».

Commenta