Casale Monferrato passa d’autorità sul campo di Latina: 101-86

Casale Monferrato passa d’autorità sul campo di Latina: 101-86

Junior sempre in controllo, Latina da segni di vita solo nel terzo quarto. Kruize Pinkins top scorer con 28 punti.

Casale Monferrato torna alla vittoria espugnando il campo della Latina Basket per 101-86. Una partita condotta in maniera molto solida da parte dei piemontesi e nella quale gli avversari hanno giocato davvero alla pari solo durante il terzo quarto. Cinque giocatori in doppia cifra per la Junior, fra i quali spicca un Kruize Pinkins da 28 punti (13/16 dal campo, 1/1 ai liberi).

 

Il primo quarto – chiuso sul 23-26 per la Junior – scorre via velocemente, fra poche interruzioni e molti canestri (64% dal campo Latina, 50% Casale Monferrato). I padroni di casa hanno spesso e volentieri dei buchi sotto canestro, oltre a soffrire abbastanza Martinoni (8 punti, 3 rimbalzi offensivi) e lasciare diverse seconde opportunità.

Latina comincia molto bene il secondo quarto con un parziale di 7-0 ma continua ad avere problemi nella propria metà campo, oltre a perdere troppi palloni: il controparziale piemontese (13-4) induce un furente Gramenzi a chiamare timeout (34-36, -6’15”). La strigliata del coach però non sortisce effetti, tant’è che la Novipiù tocca anche il +15 verso la fine della frazione. Carlson e Fabi riescono a rendere il passivo meno amaro ma gli ospiti sono indubbiamente padroni della situazione: all’intervallo lungo, il punteggio è di 40-50.

Aggiustamenti tattici e un piglio diverso: Latina mostra un volto diverso al rientro dagli spogliatoi e rimette in piedi la partita negando canestri facili e con buoni spunti offensivi da parte di interpreti diversi. A metà terzo quarto arriva il sorpasso pontino con una tripla di Fabi (56-55, -5’05”). Ora c’è molto equilibrio fra le due squadre ma, durante l’ultimo giro di lancette, Casale Monferrato riallunga con una tripla in step back di Musso, un’inchiodata di Pinkins e un lay-up di Tinsley: 63-70 il punteggio di fine frazione.

Sin dall’inizio dell’ultimo quarto, la Junior riprende l’inerzia della partita, producendo un parziale travolgente in poco meno di cinque minuti (14-2): dopo sei triple sbagliate, Denegri infila dall’angolo quella che vale il 65-84 a 5’12” dalla fine. Pur non dando davvero l’impressione di poterla riaprire, Latina non molla. I nerazzurri però riescono a spingersi solo fino al -10 (con 2’15” da giocare). Casale Monferrato chiude infine la pratica sul punteggio di 86-101.

Commenta