Carrea: Non ci possiamo permettere disattenzioni

Carrea: Non ci possiamo permettere disattenzioni

Carrea commenta il ko con Trento

Questa l’analisi di coach Michele Carrea dopo sconfitta dell’OriOra Pistoia nel finale punto a punto contro Trento: “Ci sono state diverse cose che non hanno funzionato. In casa tendiamo a proteggere il pitturato sapendo che siamo quasi sempre più leggeri, ma nei primi due quarti c’è stata poca applicazione nel farlo. Nei primi 5 minuti del terzo quarto, con l’inerzia della partita a sfavore, non abbiamo speso nemmeno un fallo. Siamo stati disattenti su Gentile per tutta la partita e nei suoi 30 punti ci sono dei demeriti da parte nostra. Di buono c’è stata una reazione da squadra vera, ma non ci possiamo permettere di fare spezzoni di partita con attenzione insufficiente”.

Sui temi della partita: “Una scelta che rifarei è il fatto di cercare di non far coinvolgere a Gentile gli altri tiratori. La difesa a zona non era performante vista l’abilità di alcuni loro giocatori senza palla. Fatichiamo quando giochiamo contro squadre di gamba e di corpo, ma il secondo tempo ci dice che – se avessimo difeso con quella intensità anche nel primo – pur con una partita mediocre offensivamente avremmo potuto portarla a casa. Anche oggi abbiamo preso discreti tiri, seppur con meno ritmo rispetto a Sassari: purtroppo non sono entrati, ma batterò mai i pugni sul muro contro i miei giocatori per questo. La realtà è che per metterci nelle condizioni di poter vincere servono 40 minuti veri e non è detto che bastino”.

Fonte: Ufficio stampa Pistoia.

Commenta