Carpegna Prosciutto Basket Pesaro, intervista doppia Zanotti-Chapman

Carpegna Prosciutto Basket Pesaro, intervista doppia Zanotti-Chapman

Intervista doppia per i due giocatori di coach Sacco

Uno è un volto noto per tutti i tifosi della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro dato che ha fatto parte della squadra biancorossa anche nella scorsa stagione, l’altro è arrivato a campionato in corso: chi sono Simone Zanotti e Clint Chapman? Scoprilo nella nostra intervista doppia!

Chi è il tuo mito nello sport?

SIMONE : Giannis Antetokounmpo: per me è un punto di riferimento molto importante.

CLINT: Michael Jordan, la prima leggenda dello sport che mi ricordo da quando ero piccolo e che considero un modello a cui ispirarmi.

Chi è il tuo mito nella vita?

SIMONE : Elon Musk, lo ritengo un genio e lo stimo molto.

CLINT : Mio padre, è stato molto importante dato che mi ha insegnato a dare il meglio di me stesso ogni giorno.

La vacanza ideale per te: dove e con chi?

SIMONE : Ai Caraibi: l’importante è il posto.

CLINT : Al mare con mia moglie.

Cosa conosci di Pesaro?

SIMONE :  La Rossini, il lungomare e la Palla!

CLINT : È un ottimo posto di mare e ha una grande storia cestistica! Mi trovo molto bene qui!

Di’ qualcosa in pesarese…

SIMONE : Prima fém, prima gém!

CLINT : Ho ancora bisogno di un po’ di tempo per impararlo!

Se non fossi diventato un cestista, cosa avresti fatto nella vita?

SIMONE : Bella domanda…

CLINT : Questa è una domanda molto difficile… devo pensare alla risposta!

Il tuo genere musicale preferito?

SIMONE : Hip – hop.

CLINT : Musica elettronica, classica, hip-hop, rock. Ascolto di tutto!

Cosa fai durante le lunghe ore di viaggio quando vai a giocare in trasferta?

SIMONE : Leggo libri di economia e gestione aziendale. Potrebbe essere utile per il mio futuro professionale quando smetterò di giocare.

CLINT : Ne approfitto per riposarmi o per guardare film.

Fonte: Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro Pesaro.

Commenta