Fiat Torino sconfitta in casa all’overtime da Cantù 96-106

Fiat Torino sconfitta in casa all’overtime da Cantù 96-106

Cantù domina l'overtime e passa a Torino

Ancora una sconfitta per la Fiat Torino, che tra le mura amiche del PalaVela cede al cospetto di Cantù per 96-106. È servito un overtime per decretare il vincitore di una gara sempre equilibrata ed avvincente. Il cuore non è bastato al collettivo di capitan Poeta e coach Galbiati.
Il primo quarto è equilibrato, i canturini provano un timido allungo al 4’ portandosi sul +5. Carr tiene i suoi a ridosso degli ospiti con la collaborazione di Wilson, così i gialloblu ritrovano il vantaggio (16-14). McAdoo, Moore e Carr rispondono colpo su colpo alle offensive lombarde, firmate da Jefferson, Gaines ed Udanoh. Il primo quarto si chiude sul 25-23 per la squadra di coach Galbiati.
Si gioca punto a punto nel secondo quarto, i sorpassi sono continui e reciproci, fino a quando, sul finire di frazione, Cantù tenta una mini-fuga con Davis e Gaines, sventata sulla sirena dalla Fiat ad opera di capitan Poeta e dell’instant replay che lo manda in lunetta. Al 20’ le squadre imboccano il tunnel degli spogliatoi sul 47-49 .
Hobson è l’uomo in più di Torino nel terzo quarto, gli si aggiunge un inedito Cusin da tre punti, cosi la Fiat Auxilium rispedisce Cantù in svantaggio, di conseguenza è pronta la richiesta di timeout da parte di Pashutin al 25’ sul 58-55 sabaudo. Mitchell non ha difficolta nel centrare il bersaglio ed al 30’ il punteggio si mantiene vicinissimo alla parità con Cantù avanti 65-66.
Wilson sale in cattedra per la Fiat e la ad un’accelerazione tale da mantenerla in vantaggio seppur di misura. L’Acqua San Bernardo non molla, capitalizzando tutte, o quasi, le opportunità a disposizione. Continua a regnare sovrano l’equilibrio Torino viene spinta dal suo pubblico, Cantù fa in maniera di tenere l’ago della bilancia, seppur leggermente, dal proprio lato. A 20” dal termine Cantù sciupa la palla del vantaggio, sul 91-91 Torino cattura la sfera ma sciupa a sua volta. Si va all’overtime.
Nel supplementare la Fiat concede rimbalzi offensivi pesanti, gli ospiti ne sanno approfittare ed al 43’ trovano il +5 (93-98). Cin attacco i gialloblu faticano, i lombardi cautamente giocano col cronometro. A 31” dal termine Jefferson, nel pitturato, insacca il pallone del 96-102 che mette sempre più in discesa la gara. Al 45’ esulta Cantù vincendo 96-10

[pb-game id=”399101″]
Fiat Auxilium Torino – Acqua San Bernardo Cantù 96-106 DTS (25-23, 47-49, 65-66, 91-91)
Fiat Auxilium Torino: Wilson 14, Anumba ne, Carr 21, Hobson 16, Guaiana ne, Poeta 10, Cusin 5, McAdoo 19, Jaiteh 2, Stodo ne, Portannese ne, Moore 9. All.: Galbiati
Acqua San Bernardo Cantù: Gaines 26, Mitchell 15, Blakes 15, Udanoh 14, Baparape ne, Parrillo ne, Davis 11, Tassone 3, La Torre, Pappalardo ne, Quaglia ne, Jefferson 22. All.: Pashutin

Commenta