Cantù: una cordata è interessata ma Dmitry Gerasimenko non si fa trovare

Cantù: una cordata è interessata ma Dmitry Gerasimenko non si fa trovare

La Proger Spa assieme alla Europa Ovini sarebbero interessate all'acquisto della Pallacanestro Cantù ma Gerasimenko al momento non si è fatto da parte come da lui stesso annunciato

Secondo La Gazzetta dello Sport, una cordata, capitanata dalla Proger Spa, società che si occupa dello sviluppo ed esecuzione di progetti multidisciplinari su larga scala a livello di management e ingegneria, sarebbe interessata all’acquisto della Pallacanestro Cantù.

Accanto alla Proger ci sarebbe Gabriele Martesani, presidente della Europa Ovini.

La Proger si occuperebbe della parte relativa al nuovo palazzo dello sport mentre Martesani prenderebbe in mano la parte sportiva.

Il problema è che Dmitry Gerasimenko che al momento non si è ancora fatto da parte come promesso, ma soprattutto non si è fatto trovare per dare l’ok alla firma della moglie Irina sui documenti che potrebbero garantire a Cantù di finire senza patemi la stagione.

Commenta