Cantù, il ritorno di Luca Rossini è ufficiale: è il nuovo segretario generale

Cantù, il ritorno di Luca Rossini è ufficiale: è il nuovo segretario generale

Rossini, 37 anni compiuti il 12 maggio scorso, ha ricoperto nell’ultima stagione sportiva il ruolo di team manager al Banco di Sardegna Sassari, finalista scudetto e squadra vincitrice della FIBA Europe Cup.

Un altro gradito ritorno in casa Acqua S.Bernardo Pallacanestro Cantù. Il club fondato nel 1936, infatti, dopo l’approdo del general manager Daniele Della Fiori e dell’assistente allenatore Marco Gandini, recentemente rientrati in Brianza dopo le rispettive esperienze a Verona, è lieto di annunciare anche l’arrivo in società di Luca Rossini.
Rossini, 37 anni compiuti il 12 maggio scorso, ha ricoperto nell’ultima stagione sportiva il ruolo di team manager al Banco di Sardegna Sassari, finalista scudetto e squadra vincitrice della FIBA Europe Cup. Classe 1982 di Lurago d’Erba, comasco, Rossini torna a Cantù per ricoprire l’incarico di segretario generale del club, dopo aver ricoperto in biancoblù il ruolo di addetto stampa per otto anni. Esperienza, quella canturina, che ha preceduto l’ultimo biennio in Sardegna, vissuto tra Cagliari prima e, successivamente, Sassari.
Il commento di Daniele Della Fiori, general manager di Acqua S.Bernardo Cantù: «Siamo molto felici di riabbracciare un grande professionista come Luca. La società l’ha cercato tanto, dunque, siamo contenti che il suo ritorno a Cantù si sia concretizzato. Luca lavorerà in maniera trasversale, portando con sé il bagaglio di esperienza accumulato in questi anni. Sarà una pedina fondamentale nello sviluppo della società».
Il commento di Luca Rossini, nuovo segretario generale di Acqua S.Bernardo Cantù: «Per prima cosa mi sembra doveroso ringraziare il presidente del Banco di Sardegna Sassari, Stefano Sardara, il vicepresidente Gian Mario Dettori e il general manager Federico Pasquini. In Sardegna ho trascorso due anni meravigliosi e indimenticabili. Ora, però, sono entusiasta di poter riprendere il mio cammino alla Pallacanestro Cantù. Cercherò di dare il mio contributo quotidianamente per permettere a questo club di compiere un ulteriore passo in avanti nell’organizzazione societaria».

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Cantù.

Commenta