Caja: “Andata superlativa, se si pensa che bisogna avere altre posizioni avete sbagliato coach”

Caja: “Andata superlativa, se si pensa che bisogna avere altre posizioni avete sbagliato coach”

Il tecnico non fa drammi dopo il passo falso: "Giocato a pallacanestro contro una squadra che ha chiuso con il 65% da tre punti"

Nonostante la sconfitta, Attilio Caja tecnico della Openjobmetis Varese spende parole al miele per i suoi giocatori: “In primis devo fare i complimenti alla mia squadra per questo girone di andata. Abbiamo fatto un girone strepitoso, molto al di là delle nostre aspettative e questo quinto posto è un grandissimo risultato di cui fare i complimenti ai ragazzi. In più sono orgoglioso della partita di oggi. Abbiamo giocato a pallacanestro, abbiamo difeso, combattuto, non abbiamo avuto paura, non ci siamo disuniti nonostante la giornata incredibile al tiro dei nostri avversari”.

Il coach biancorosso lancia però qualche frecciatina per i commenti seguiti alla sconfitta di Pistoia: “Se si pensa che qui bisogna arrivare nelle prime posizioni allora forse bisogna trovare un altro allenatore. Leggo delle cose riguardo quello che dovrebbe fare questa squadra che mi fanno rabbrividire. Quando vinciamo è sempre perché i nostri avversari sono scarsi. Abbiamo trovato una squadra che ha finito con il 65% da tre punti, è già tanto essere rimasti sempre in partita fino in fondo. Ci è mancato di far canestro nel momento topico, mentre i nostri avversari hanno segnato canestri clamorosi”.

Commenta