Butterfield accantona la pallacanestro e diventa agente immobiliare: Un sogno che diventa realtà

Butterfield accantona la pallacanestro e diventa agente immobiliare: Un sogno che diventa realtà

Butterfield spiega anche il motivo del suo stop con la pallacanestro: Sono stato operato al piede. Per questa stagione non posso più giocare

Su Instagram, Spencer Butterfield ha spiegato i motivi del suo addio alla Grissin Bon Reggio Emilia. La sua partenza è arrivata come un fulmine a ciel sereno per la Reggiana considerando che l’americano, che ha rinunciato a tutti i suoi soldi, aveva un contratto garantito sino al 2020.

“Sapete tutti quanto io mi diverta a fare l’agente immobiliare e quando sono interessato ad investire nel mondo immobiliare. Ho lavorato sodo nel corso dell’ultimo anno ed ora con orgoglio posso dire di essere ufficialmente un agente immobiliare. Sono super felice di iniziare questa nuova avventura e lavorare con altre persone per aiutarle a raggiungere i loro obiettivi. Sia aiutare le persone a trovare la casa dei loro sogni o investire in nuovi appartamenti” ha scritto Butterfield che poi in un commento ha annunciato di essersi operato al piede e di non poter giocare per il resto della stagione. “Rivaluterò la mia carriera da giocatore di pallacanestro al termine della stagione. Mi sono operato al piede e non posso giocare ora”.

Commenta