Buscaglia verso l’esordio casalingo: “Elettrizzati ed emozionati, il pubblico ci dovrà trascinare”

Buscaglia verso l’esordio casalingo: “Elettrizzati ed emozionati, il pubblico ci dovrà trascinare”

Le parole del coach della Grissin Bon in vista dell'anticipo contro Trento.

Il coach biancorosso Maurizio Buscaglia ha presentato in mattinata ai media locali la partita di domani contro la Dolomiti Energia Trento, la prima stagionale al PalaBigi per la Grissin Bon.

“Abbiamo analizzato a mente fredda l’esordio a Brescia – ha attaccato l’allenatore – dobbiamo sicuramente lavorare sui quaranta minuti di gioco con intensità superiore, alzando livello mentale e tecnico. Il fatto di aver la prima partita in casa, davanti al nostro pubblico, spero ci dia quel piccolo valore aggiunto per essere più consistenti rispetto al match contro la Leonessa. Siamo elettrizzati ed emozionati, speriamo di avere una cornice che ci trascini come abbiamo bisogno in questo momento”.

Sull’avversario di turno, queste le parole del tecnico, ex della gara: “Sono una squadra di alto spessore e mentalità europea, profondi e fisici, con atleti di talento e personalità. Hanno un quintetto totalmente rinnovato ad eccezione di Craft e tanti giocatori importanti, non ultimo Alessandro Gentile aggiunto in settimana. Ci metteranno alla prova: in questo momento ne abbiamo bisogno se vogliamo fare un passo in più rispetto a Brescia. Questo deve essere il nostro obiettivo”.

“L’emozione nell’affrontare Trento? Sarà piacevole e bello incontrare tanti amici e persone a cui sono legato, però quando l’arbitro alzerà la palla a due questo effetto finirà. Sono molto concentrato su noi stessi, a maggior ragione visto che arriviamo da una sconfitta”.

Commenta