Buscaglia presenta la sfida con Cantù: “Impegno tecnico, fisico ed emotivo”

Buscaglia presenta la sfida con Cantù: “Impegno tecnico, fisico ed emotivo”

Il tecnico biancorosso Maurizio Buscaglia ha presentato ai media locali la sfida di sabato sera alle 20.45 al PalaBigi contro la Pallacanestro Cantù

Il tecnico biancorosso Maurizio Buscaglia ha presentato ai media locali la sfida di sabato sera alle 20.45 al PalaBigi contro la Pallacanestro Cantù.

“Una sfida molto importante, lo definirei un triplice impegno: tecnico, fisico ed emotivo – ha esordito il coach – Tecnico perchè dobbiamo dare continuità al nostro lavoro in palestra ed in partita, fisico perchè affrontiamo una squadra verticale, con corsa, salto e corpo, ed infine emotivo perchè ovviamente abbiamo desiderio di dare seguito alla bella prestazione di Trento e riuscire ad avere forza mentale nelle cose che stiamo facendo è, ora come ora, un aspetto fondamentale nella nostra crescita”.

Queste le parole di Buscaglia sugli avversari di turno: “Siamo nel girone di ritorno, ogni partita è vissuta con un’importanza diversa. Le squadra cercano di chiudere il cerchio, di far valere la propria identità. I punti si fanno essendo squadra. Cantù è un avversario che si è costruito molto bene: ha un buon mix, un giocatore come Wes Clark che quest’anno sta facendo molto bene, crescendo tanto nella parte realizzativa. Ha addizionato Ragland che dà ulteriore pericolosità offensiva e perimetralità alla squadra, ha atleti vicino a canestro che si completano bene tra atletismo, post-basso e tiro da fuori. Inoltre, coach Pancotto è una garanzia ed è sempre un onore rivederlo. Ho un giudizio molto positivo della loro stagione”.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Reggiana.

Commenta