Buscaglia: Il professionismo ci dà valore, lo amplierei

Buscaglia: Il professionismo ci dà valore, lo amplierei

Buscaglia: A Trento la cavalcata che abbiamo fatto in Eurocup andando a due vittorie dell’Eurolega è stato qualcosa di davvero particolare

Maurizio Buscaglia, coach della GrissinBon Reggio Emilia, è stato ospite alla video live chat di Backdoor Podcast parlando di tanti temi tra presente e passato.

Il basket ora e le riforme:

“La cosa bella di questo momento è che tutte le parti parlino e diano degli input, grazie a un presidente molto stimolato a fare bene. Per il basket giocato ci sta pensare a una ristrutturazione, ma il professionismo dà valore a quello che facciamo, io addirittura lo amplierei e penso che perderlo sia un tornare indietro”

L’arrivo a Reggio e gli obiettivi:
“A Reggio ho un bel ricordo di quando sono arrivato, c’era un entusiasmo genuino, una voglia, per così dire, di ripartire e intraprendere un percorso per arrivare a massimo livello. Nei primi giorni ho visitato tantissime persone, non ero mai da solo ed è stato molto bello perché mi ha aiutato ad ambientarmi”

I migliori momenti con l’Aquila Trento:

“Con Trento ogni anno o quasi è stato un esordio perché salendo di categoria c’erano tante difficoltà. L’idea era sempre entrare nella stagione con un’identità: abbiamo fatto ad esempio un campionato di a2 di altissimo livello e si sono mischiati fattori che hanno creato qualcosa di particolare, poi c’è stata la cavalcata che abbiamo fatto in Eurocup andando a due vittorie dell’Eurolega che è stato qualcosa di davvero particolare”

Fonte: Backdoor Podcast.

Commenta