Bulleri: Ringrazio chi mi ha dato la possibilità di togliermi i calzoncini e mettermi la tuta

Bulleri: Ringrazio chi mi ha dato la possibilità di togliermi i calzoncini e mettermi la tuta

Il Bullo saluta Openjobmetis Varese: Vorrei provare un'esperienza diversa cercando di salire di grado, vedremo se da capo allenatore o da primo assistente

Massimo Bulleri saluta la Openjobmetis Varese dalle colonne de La Prealpina: «Ringrazio chi mi ha dato la possibilità di togliermi i pantaloncini ed indossare i pantaloni della tuta su una panchina di serie A: i primi nomi che mi vengono alla mente sono quello di Toto Bulgheroni e Attilio Caja fino allo stesso Alberto Castelli, oltre a Claudio Coldebella e Andrea Conti fino a tutti quelli che lavorano in società a partire da Max Ferraiuolo. Inoltre tengo a ringraziare Matteo Jemoli e Raimondo Diamante che mi hanno insegnato come si fa l’assistente dentro e fuori dal campo. Ora ritengo che sia venuto il momento di cambiare: vorrei provare un’esperienza diversa cercando di salire di grado, vedremo se da capo allenatore o da primo assistente».

Commenta