Bulgheroni, Toti e Landi: la LBA premia i grandi proprietari del nostro basket

Premi per i patron di Varese, Roma e Reggio Emilia

Nell’evento che ha tolto ufficialmente il velo sulla nuova stagione agonistica la LBA ha voluto premiare alcuni dirigenti storici del nostro basket:  a partire da Antonio Bulgheroni, prima giocatore e poi presidente e proprietario della Pallacanestro Varese che ha guidato alla conquista dello scudetto della stella e rientrato nel consiglio direttivo della società varesina. Poi Claudio Toti (ha ritirato il premio il figlio Alessandro, attuale presidente), patron della Virtus Roma rientrata quest’anno in Serie A.
Con loro il proprietario della Pallacanestro Reggiana Stefano Landi, storico patron del basket reggiano che guida dal 2001-02. Tutti sono stati premiati dal presidente della Legabasket Egidio Bianchi con una targa. In particolare Landi (nella foto con Bianchi) ha ringraziato la LBA per il riconoscimento e, parlando del Club biancorosso, ha sottolineato come sia aumentata negli anni la passione e la maturità raggiunta dagli appassionati reggiani, in concomitanza con l’alto livello ed i buoni risultati conseguiti, augurandosi un futuro radioso per la società.

Fonte: Lega Basket.

Commenta