Nel finale esulta l’Happy Casa Brindisi, al PalaVela la Fiat perde 66-72

Nel finale esulta l’Happy Casa Brindisi, al PalaVela la Fiat perde 66-72

Brindisi vince in casa di Torino

Nel lunch match della sesta giornata della Serie A Poste Mobile, al PalaVela altro stop della Fiat Torino, i padroni di casa cedono nel finale al cospetto dell’Happy Casa Brindisi degli ex Frank Vitucci e Jakub Wojciechowski. I pugliesi vincono in Piemonte 66-72 approfittando delle assenze di Delfino e Cusin, per Torino bene gli esordi dei nuovi arrivi Marco Portannese e Mouhammadou Jaiteh.

La gara è aperta da Tyshawn Taylor, che porta in vantaggio la Fiat Auxilium, a lui si aggiunge la tripla di Victor Rudd. La partita è equilibrata, le squadre sbagliano molto, al 7’fa il suo esordio il nuovo acquisto gialloblù, il francese Mouhammadou Jaiteh. Il primo quarto si chiude in perfetta parità, 13-13, coi biancazzurri che trovano realizzazioni principalmente dalle mani di Wes Clark ed Adrian Banks.

La pioggia di triple messe a segno da Alessandro Zanelli e Riccardo Moraschini costringono coach Larry Brown al timeout sul 19-28 ospite. Jamil Wilson ridona ossigeno alla Fiat con una bomba, Jaiteh segna una spettacolare ally-hoop su assist di Taylor. Al 17’l’Auxilium soffia sul collo dei brindisini, così tocca a coach Vitucci chiamare sospensione sul 24-30. Sale in cattedra Marco Portannese ed al riposo lungo il punteggio è di 31-32.

 

Uno 0-6 di parziale pugliese costringe Brown al minuto di sospensione al 21’sul 31-38. A suon di triple Tony Carr e Victor Rudd plasmano il -2 sabaudo e timeout di Vitucci al 26’(43-45). Due tiri liberi di Tyshawn Taylor firmano il pari torinese per 45-45. Torna in vantaggio Torino con Marco Portannese e Simon Anumba, con un gioco da tre punti capitalizzato dal primo con una tripla e dal secondo con un and-one. Al 28’Fiat avanti per 51-48. Brindisi non s’impressiona, stringe le maglie difensive e torna in vantaggio sulla terza sirena per 51-52 grazie a quanto fatto dai vari Adrian Banks, John Brown e Jeremy Chappell.

Si gioca punto a punto l’ultimo quarto, Brown opta per capitan Poeta in regia nella gestione dei sempre più importanti possessi. La scelta del coach statunitense si rivela giusta. Moraschini e soci tentano la fuga, li bloccano la bomba di Jamil Wilson e il terzo tempo di Peppe Poeta, a 40” dal termine il punteggio è 64-67. Quindici secondi più tardi i pugliesi trovano il +5 e Torino ricorre al fallo sistematico che non inverte le sorti del match. L’Happy Casa viola il parquet della Fiat per 66-72.

Italy - LBA Serie A 2018-2019 - 11 Novembre 2018, 12:00
Basket Torino 66 72 Happy Casa Brindisi
Vai al boxscore
 

Fiat Auxilium Torino – Happy Casa New Basket Brindisi 66-72 (13-13, 31-32, 51-52)

Fiat Auxilium Torino: Wilson 6, Rudd 12, Anumba 3, Carr 11, Poeta 12, Delfino ne, Cusin ne, Taylor 14, Jaiteh 2, Murri ne, Portannese 6. All. Brown

Happy Casa New Basket Brindisi: Banks 17, Brown 10, Rush 1, Gaffney 1, Zanelli 3, Capoccia ne, Moraschini 15, Clark 12, Cazzolato ne, Wojciechowski 2, Chappell 11, Taddeo ne. All.: Vitucci

Commenta