Brindisi paga i 40.000 euro di luxury tax e passa al 6+6

Brindisi paga i 40.000 euro di luxury tax e passa al 6+6

A partire dalla prossima giornata Brindisi potrà schierare i sei stranieri sotto contratto

La Happy Casa Brindisi ha pagato i 40.000 euro di tassa federale ed è passata al 6+6, scrive Il Corriere dello Sport.
Con questa mossa Brindisi potrà schierare ora i sei stranieri che ha sotto contratto a partire dalla prossima partita contro la Virtus Roma.

Commenta