Brienza: Complimenti a La Torre, ora possiamo dire che abbiamo chiuso il discorso salvezza

Brienza: Complimenti a La Torre, ora possiamo dire che abbiamo chiuso il discorso salvezza

Il coach di Cantù ora guarda ai playoff come prossimo obiettivo

[pb-team id=”164″]
Nella 22esima giornata del campionato, settima di ritorno di LBA, l’Acqua S.Bernardo Cantù
espugna la Vitifrigo Arena di Pesaro con una prestazione di squadra convincente e audace
soprattutto nel secondo tempo. 80 a 72 il finale a favore di capitan Parrillo e compagni, al
settimo successo consecutivo. Di seguito le parole di coach Brienza in conferenza stampa nel
post gara:
«Sono molto contento per la vittoria» ha affermato il tecnico canturino in sala stampa, il
quale ha poi proseguito così la sua analisi: «Sapevamo, come avevo detto anche negli giorni
scorsi, che non sarebbe stata una partita facile e che avremmo trovato una Pesaro molto
aggressiva e concentrata per fare il risultato. Al di là di tutto, comunque, loro ci hanno messo
davvero tanta energia. Non è stato facile e per lunghi tratti abbiamo subito. Nell’ultimo
quarto, però, è finalmente andata meglio. Durante la partita abbiamo avuto diversi problemi
in post up. Pesaro ci ha raddoppiato togliendoci il gioco interno con Jefferson ma noi siamo
stati bravi a tenere banco e a cercare soluzioni diverse».
«Ci tengo a fare una menzione per La Torre. Questa settimana – ha raccontato Brienza – ci
siamo preparati con lui sapendo che avremmo dovuto cercare di limitare il talento di
Blackmon e di McCree. Alla fine Blackmon ha fatto 18 punti, che non sono pochi, certo, ma
credo che ogni canestro se lo sia sudato più del solito. Quindi complimenti ad Andrea che sta
davvero facendo bene».
«Ora possiamo dire fermamente che abbiamo chiuso il discorso salvezza e, quindi, guardare
ai playoff andando avanti così» ha concluso il capo allenatore dell’Acqua S.Bernardo.

Fonte: ufficio stampa Cantù.

Commenta