Brescia: ufficiale l’arrivo di Giacomo Baioni come assistant coach

Brescia: ufficiale l’arrivo di Giacomo Baioni come assistant coach

Un campione d’Italia nello staff tecnico della Leonessa

Germani Basket Brescia è lieta di annunciare l’accordo con il coach Giacomo Baioni, che per la prossima stagione sportiva sarà assistant coach della Leonessa. Baioni, classe 1976, ha già lavorato con coach Vincenzo Esposito a Caserta nella stagione 2014-2015. Nell’ultima stagione ha fatto parte dello staff guidato da Walter De Raffaele, coach dell’Umana Reyer Venezia, con cui si è appena laureato campione d’Italia. Baioni ha firmato con la Leonessa un contratto di un anno, con opzione per la stagione successiva.

“Mi fa piacere che un allenatore che ha fatto parte dello staff tecnico della squadra campione d’Italia abbia scelto di collaborare con coach Esposito e Basket Brescia Leonessa – spiega Graziella Bragaglio, presidente della Leonessa -. Si tratta di un allenatore vincente che darà la sua impronta al nostro progetto tecnico, collaborando con coach Esposito a raggiungere i propri obiettivi e aiutando Brescia ad arrivare sempre più in alto”.

“Siamo molto contenti dell’ingresso di Baioni nello staff tecnico della Leonessa – afferma Matteo Bonetti, patron di Basket Brescia -. Abbiamo assecondato la scelta dell’allenatore, sicuri di aver portato a Brescia un uomo di valore e di grande esperienza. Un allenatore vincente, come dimostra lo scudetto appena conquistato sulla panchina della Reyer Venezia: siamo certi che farà grandi cose anche qui a Brescia”.

“Torno a lavorare con una persona di fiducia, era una delle richieste che avevo fatto alla società – spiega Vincenzo Esposito, coach della Germani -. Nonostante il rispetto che nutro per il gruppo di allenatori che facevano parte dello staff tecnico, avevo bisogno di tornare a collaborare con una persona di fiducia, con cui avevo avuto modo di lavorare cinque anni fa a Caserta”.

“Giacomo è un allenatore tecnicamente preparato – prosegue l’allenatore della Leonessa -, e i risultati parlano per lui. Anche dopo la stagione trascorsa insieme a Caserta, siamo rimasti in ottimi rapporti. Oltre a essere preparato e ad avere un grande entusiasmo, Giacomo è un vero appassionato della pallacanestro, una macchina da guerra in palestra e, soprattutto, una persona che adora stare all’interno di un gruppo, rispettando i ruoli”.

“Arrivo a Brescia con il massimo delle motivazioni – le parole di Giacomo Baioni, neo assistant coach della Germani -. La società in poco tempo si è dimostrata di alto livello, con basi solide e un interessante progetto in divenire: questo per me è una garanzia, qualcosa che darà modo di ampliare le nostre possibilità di crescita insieme”.

“Sono una persona che si mette completamente a disposizione dello staff, al quale dedico pensieri e lavoro – prosegue Baioni -. Credo che la bellezza del nostro lavoro sia data dal fatto che c’è sempre qualcosa di nuovo e di intrigante da scoprire”.

“Ringrazio Vincenzo, perché è grazie a lui che sono a Brescia – conclude il coach marchigiano -. Siamo fiduciosi di poter fare una stagione che sia attinente alle richieste della società e della piazza. Personalmente sono veramente contento di poter contribuire con il mio lavoro quotidiano a infiammare quel palasport che è un bene della pallacanestro italiana per entusiasmo, passione, numeri e fedeltà alla squadra e alla maglia”.

LA SCHEDA – Nato a Pesaro il 15 gennaio 1976, Baioni ha iniziato la sua carriera di allenatore nella città marchigiana, prima come allenatore delle squadre giovanili, poi come assistente di Alessandro Ramagli in Lega Due, nella stagione 2006-2007, culminata con la promozione in Serie A.

Rimasto a Pesaro fino al 2010 come assistente di Stefano Sacripanti e Luca Dalmonte, si trasferisce alla Montepaschi Siena guidata da Simone Pianigiani. In Toscana, Baioni conquista due Supercoppe italiane (2010 e 2012), tre scudetti (2011, 2012 e 2013), arrivando a disputare anche la Final Four di EuroLeague nel 2011.

Nell’estate del 2013 si trasferisce a Caserta, ricoprendo il ruolo di assistente di Lele Molin, Zare Markovski e, successivamente, Vincenzo Esposito, promosso coach della squadra bianconera a febbraio. Al termine di quella stagione, resta nella città della Reggia con Sandro Dell’Agnello, poi si trasferisce alla Dinamo Sassari, assistente di Federico Pasquini (stagione 2016-2017 e inizio della stagione 2017-2018) e, successivamente, di Zare Markovski (dal 2 aprile 2018).

Nell’estate del 2018 viene ingaggiato dall’Umana Reyer Venezia, diventando assistente di coach Walter De Raffaele in una stagione culminata pochi giorni fa con la conquista del titolo di campione d’Italia.

Nel corso della sua carriera, Baioni ha collaborato anche con il Settore Squadre Nazionali della FIP, partecipando tra l’altro agli Europei Under 18 in Lettonia (2013) e ai mondiali Under 17 di Dubai (2014).

Fonte: Ufficio Stampa Basket Brescia Leonessa.

Commenta