Brescia sorprende Milano a domicilio, esordio al Forum con sconfitta per l’Olimpia 65-73

Brescia sorprende Milano a domicilio, esordio al Forum con sconfitta per l’Olimpia 65-73

L'AX non è in serata al tiro (2/21 dall'arco), la Germani è cinica ed espugna con merito il campo della squadra di Messina

Torna la LBA al Forum di Assago, esordio casalingo e derby Lombardo per l’Olimpia di coach Messina, contro Brescia di Vincenzo Esposito. Per l’AX fuori Gudaitis, Nedovic, Micov e Rey.

E’ di Roll il primo canestro casalingo della stagione di Milano, Tarczewski risponde in tap-in alla tripla di Horton ma Brescia è avanti, 7-6 con il bel canestro in transizione di Cain. L’ex Varese sfrutta il fisico sotto canestro con altri 4 punti, l’Olimpia è imprecisa specialmente da sotto ed è timeout Messina dopo quattro minuti di gioco. Brooks smuove lo score per i suoi, i suoi compagni di nazionale Vitali e Abass realizzano dall’altra parte e la Germani scappa sul +11, canestro dell’ex di David Moss. L’AX non riesce proprio a sbloccarsi dalla distanza (0/6), Rodriguez inventa in penetrazione ma Laquintana sulla sirena fissa il punteggio sul 21-10 al termine del primo quarto.
Il canestro con libero aggiuntivo di Mack riavvicinano i bianco-rossi, Moss non sbaglia dall’angolo ma il 4-0 casalingo convince coach Esposito a fermare il gioco, 17-24 al 12′. Mack ruba e converte in contropiede, l’Olimpia approfitta del bonus già raggiunto dagli avversari e con i liberi (più tecnico alla panchina ospite) rientra sino al -1. Vitali chiude il parziale subito con due canestri consecutivi, Roll accumula punti e dopo il canestro di Lansdowne sono Mack prima e Brooks dopo, in schiacciata, a costruire la parità, aiutati anche dalla stoppata di Rodriguez: 31-31 al termine del primo tempo.

Michael Roll dall’arco apre il terzo periodo, la conclusione dall’angolo di Vitali viene fortunosamente premiata dal ferro ma l’Olimpia è positiva in attacco, Mack segna e serve a Tarczewski l’alley-oop del 40-36. Brescia resta a contatto con i punti dei lunghi, l’AX prova a tenere a bada gli avversari con i tiri liberi ed i punti del play ex NBA, +6 il vantaggio al minuto 26. Lansdowne in appoggio riporta la Germani ad un possesso di svantaggio, Sacchetti pareggia con la sua prima tripla e Moss recupera palla subendo sfondamento, a 90 secondi dalla fine del penultimo quarto. Gli ospiti tornano avanti con un altro canestro di Laquintana, arriva un’altra palla persa AX e Brescia ne approfitta: Abass sulla sirena segna il 54-48.
Roll si appoggia al tabellone, Mack corre bene in campo ed è nuovamente -2 per la squadra Milanese, timeout sul parquet del Forum di Assago. L’esterno di passaporto Tunisino regala ai suoi la nuova parità, Tarczewski risponde due volte in schiacciata ai canestri di Horton e Laquintana ma la Germani resta avanti a metà ultimo periodo, 60-58. Zerini trova un ottimo momento per i primi punti personali, Moss segna da tre il +5 ed al 37′ è il coach ex Spurs che ferma il gioco per discutere con i suoi ragazzi. L’Olimpia spreca tre possessi in attacco continuando a sparare a salve dall’arco (1/19), gli avversari non ne approfittano e si entra nell’ultimo minuto sul 62-66. Horton segna la bomba del +7, Mack perde palla e Lansdowne è tutto solo e può appoggiare comodamente un altro canestro. Roll prova ad allungare la sfida con la tripla, Vitali non sbaglia dalla lunetta e Brescia espugna il Forum, brutto esordio casalingo dell’Olimpia che perde il derby 65-73, chiudendo la gara con solamente 6 giocatori a segno.

Milano: Mack 14, Tarczewski 14, Moraschini 2, Roll 19, Rodriguez 8, Brooks 8

Brescia: Cain 10, Moss 8, Vitali 12, Lansdowne 13, Horton 12, Sacchetti 3, Laquintana 8, Zerini 2, Abass 5

Commenta