Brescia si prepara per Nanterre: “Gara importante. I nostri obiettivi sono chiari”

Brescia si prepara per Nanterre: “Gara importante. I nostri obiettivi sono chiari”

“La gara con Nanterre avrà un altissimo valore verso la corsa alla qualificazione alle Top 16"

“La gara con Nanterre avrà un altissimo valore verso la corsa alla qualificazione alle Top 16. Il pessimismo? Se c’è, lo lasciamo agli altri. Siamo una squadra realista che sa bene quali siano i propri obiettivi”. Queste le parole di Vincenzo Esposito, coach della Germani Brescia Leonessa, alla vigilia della gara del quinto impegno del girone di qualificazione della 7DAYS EuroCup, che vedrà la squadra bresciana impegnata sul campo dei francesi del Nanterre 92.

“Nanterre è una squadra dotata dal punto di vista fisico, come la maggior parte delle squadre francesi ha nel proprio roster degli ottimi atleti – spiega l’allenatore della Germani -. Ama giocare a ritmi alti e sperimenta durante la partita tante situazioni di pick-n-roll, coinvolgendo i due playmaker, Chery e Moore, un giocatore che conosciamo bene per averlo visto giocare a Pesaro e Torino”.

“I francesi vengono da due partite in campionato in cui hanno fatto fatica e sanno bene che la partita contro di noi sarà importantissima per giocarsi le proprie chances di passare il turno, un particolare confermato dalla vittoria che hanno ottenuto a Ljubljana – prosegue Esposito -. In competizioni brevi e intense come l’EuroCup, quando vinci fuori casa hai l’obbligo di confermare il successo senza fare passi falsi in casa. Giocheremo in un ambiente caldo e rumoroso, ma sempre corretto, affrontando una squadra che gioca in maniera molto aggressiva, soprattutto difensivamente, perché ha giocatori atleticamente importanti”.

“Vogliamo fare il possibile per superare il turno e qualificarci alle Top 16 – continua il coach della Leonessa -, sappiamo che anche per noi la gara di Nanterre avrà un altissimo valore verso la corsa alla qualificazione, soprattutto considerando che Badalona e Nanterre dovranno venire a farci visita nel girone di ritorno. Fisicamente stiamo bene: i giocatori che alcune volte giocano tanto rischiano di arrivare un po’più stanchi e anche per questo c’è bisogno che le cosiddette seconde linee diano un apporto più consistente”.

“Grazie alla prestazione di sabato scorso abbiamo recuperato fiducia, anche se non è arrivata la vittoria – spiega Esposito -. Andiamo avanti con fiducia: al di là dei risultati, quello che conta davvero è la qualità del nostro gioco. Da questo punto di vista, le partite con Trieste e Virtus Bologna sono state due buone gare”.

“Abbiamo ben chiari quali sono i nostri obiettivi – conclude l’allenatore campano -: siamo in corsa per arrivare tra le prime 8 in campionato e tra le prime 4 nel girone di qualificazione di EuroCup. Se ce n’è, il pessimismo lo lasciamo agli altri: siamo una squadra realista che sa bene quali siano i propri obiettivi, giocare come abbiamo fatto sabato ci può permettere di correre per raggiungerli”.

Fonte: Ufficio Stampa Leonessa Brescia.

Commenta