Brescia, Esposito: “Con questo regolamento gli italiani si sentono protetti”

Brescia, Esposito: “Con questo regolamento gli italiani si sentono protetti”

Duro monito del coach della Germani dalle colonne di Repubblica.

Intervista interessante, e con dichiarazioni sopra le righe, di Vincenzo Esposito della Germani Brescia su La Repubblica.

Sulla stagione della Germani: “Volevamo fare bella figura in un girone di EuroCup molto duro e siamo riusciti a qualificarci per la Top 16, in campionato l’obiettivo era di restare nel gruppo delle prime otto e abbiamo chiuso l’andata al terzo posto. I risultati dicono che siamo nettamente al di sopra delle aspettative e un po’ la cosa mi spaventa, non vorrei che si desse tutto per scontato ”.

Sul campionato: “Il livello si è alzato. Non puoi rilassarti un attimo. A livello economico e di qualità, Bologna, Milano, Sassari e Venezia hanno sulla carta qualcosa in più. Ai playoff però inizia un altro campionato, le variabili sono tante”.

Sugli italiani, che Brescia fa giocare più di tutti: “Con questo regolamento gli italiani si sentono protetti e hanno meno voglia di emergere degli altri. Oggi il giocatore italiano se perde il posto di lavoro a Brescia lo trova subito a Cremona, se lo perde a Cremona lo trova a Bologna o a Sassari. I regolamenti attuali secondo me tendono a far sedere i giocatori e lo dice uno che crede negli italiani con i fatti e non con le parole”.

Fonte: Repubblica.

Commenta