Brescia, c’è il Promitheas, Esposito: “Possibilità con la difesa e il controllo delle plance”

Brescia, c’è il Promitheas, Esposito: “Possibilità con la difesa e il controllo delle plance”

Il coach della Germani parla alla vigilia del match contro i greci, che apre la Top 16 di Eurocup.

Serata importante per Brescia, quella di domani: la Germani inaugura la sua campagna nelle Top 16 di EuroCup ospitando il Promitheas Patrasso, capace di battere nella prima fase la Virtus Bologna. Le parole di coach Vincenzo Esposito nel preparare il match: “Affrontiamo una squadra che è seconda in classifica nel campionato greco ed è una delle poche che quest’anno è riuscita a battere la Virtus Bologna. Tutto questo serve già a far capire con quale tipo di avversario avremo a che fare. In più, da qualche giorno Patrasso ha aggiunto a un roster già ampio due veterani del basket europeo come Mavrokefalidis e Matzaris”.

“Patrasso è una squadra che utilizza tanto il tiro da 3 e ama giocare a ritmi sostenuti, grazie anche a un roster composto da giocatori greci di buonissimo livello – conclude il coach campano -. Le possibilità di gestire i ritmi della gara e renderli a noi più congeniali passano dalle responsabilità individuali in difesa e dal controllo delle plance, due fondamentali in un momento nel quale siamo un po’stanchi e ancora incompleti”.

Commenta